Qual è la temperatura perfetta per il frigorifero? Ecco come bisogno regolarlo

Esiste una temperatura migliore per conservare i cibi nel frigorifero? Oggi vi daremo tante informazioni a riguardo e potrete farvi un’idea migliore su questo elettrodomestico che abbiamo in casa.

Il frigorifero è un oggetto di cui al giorno d’oggi non possiamo più fare a meno. È difficile immaginare che per secoli, miliardi di persone ne hanno fatto semplicemente a meno e che dovevano escogitare metodi alternativi per la conservazione dei propri cibi.

Fortunatamente, con questa invenzione, l’umanità si è facilitata la vita e oggigiorno non c’è casa in cui questo oggetto sia assente. Ma vi siete mai chiesti quale sia la temperatura migliore da selezionare, per far sì che i vostri cibi siano conservati al meglio?

In tanti trascurano questo fattore e questo provoca un più facile deperimento degli alimenti conservati in frigo. Secondo i dati forniti direttamente dal Ministero della Salute, esistono delle temperature ideali per conservare i cibi nel frigorifero.

Normalmente questo dovrebbe avere una temperatura interna che nella zona centrale si aggira tra i 4-5°C. Ovviamente tale temperatura varia leggermente a seconda dei ripiani del frigorifero, aumentando di qualche grado per i prodotti che si trovano nello sportello e diminuendo invece nei ripiani inferiori.

Elementi da tenere in considerazione per sfruttare al meglio il frigorifero:

  • il primo di tutti riguarda una pulizia adeguata, dato che non è possibile conservare i nostri cibi dentro un oggetto sporco.
  • In secondo luogo bisogna verificare la funzionalità delle guarnizioni, per evitare la formazione di condensa.
  • L’ultima fase da attenzionare riguarda la posizione degli alimenti nel frigo e questa varia proprio in base alla loro tipologia.

Come organizzare l’interno del frigorifero:

Ripiano alto

Questo è il meno freddo e solitamente ha una temperatura massima di 8°C. In questo spazio è consigliabile mettere alimenti sottovuoto, yogurt, cibi cotti e scatolame.

Ripiano centrale

In questa zona bisogna riporre gli affettati aperti, la carne cotta, e i piatti già cucinati, compresi minestroni, zuppe e salse.

Ripiano basso

Questa è la zona più fredda del frigo e in quest’area bisogna conservare carne e pesce crudo, ricordandosi sempre di mantenerli all’interno di un contenitore ermetico.

Cassetto

Sotto l’ultimo ripiano solitamente si trova lo spazio del cassetto per frutta e verdura. La temperatura in questo scomparto è l’ideale per questi prodotti, ma vi suggeriamo di mantenerli avvolti in carta assorbente, per evitare la formazione di umidità.

Sportello

Lo sportello del frigo è il luogo più caldo di questo elettrodomestico, con una temperatura che raggiunge anche i 10°C. Questo è il luogo adatto per conservare prodotti come l’acqua, il latte, il burro o le uova. Praticamente se avete prodotti che non necessitano di una grande refrigerazione saprete per certo che il loro posto è proprio questo.