Home » Casa » Quando c’è la muffa sul formaggio si può mangiare? Ecco quando si può pulire e quando no

Quando c’è la muffa sul formaggio si può mangiare? Ecco quando si può pulire e quando no

Da

Con la muffa il formaggio è ancora commestibile o è meglio buttarlo via?

Quante volte sarà capitato di conservare nel frigorifero del formaggio e vedere dopo un po’ di tempo che si è creata della muffa sulla sua superficie. In questi casi la soluzione che viene più frequentemente presa è quella di gettarlo nell’immondizia.

Muffa sul formaggio: quando è sicuro consumarlo e quando è meglio evitarlo
credit by envato elements

In realtà in molti casiil formaggio potrebbe essere ancora salvato e il suo gusto è ancora eccellente. Per decidere il da farsi non bisogna necessariamente assaggiarlo, perché alcune muffe potrebbero essere pericolose e non è una buona idea.

Bisogna invece valutare di che tipo di formaggio si tratti, come è stato conservato e quanto è estesa la contaminazione. In un formaggio molle, per esempio, se si è creata della muffa è quasi sempre preferibile buttarlo nella spazzatura.

La muffa infatti potrebbe anche essere ben oltre quella che riuscite a vedere all’esterno ed è probabile che si sia inoltrata al suo interno anche per diversi centimetri.

Muffa sul formaggio: quando è sicuro consumarlo e quando è meglio evitarlo
credit by envato elements

Invece nei formaggi duri e semiduri la muffa solitamente è più circoscritta all’area esterna. La muffa può crescere sul formaggio a seconda della temperatura in cui si trova. Questa, infatti, tende a proliferare a temperature più elevate quindi si consiglia conservare il formaggio a temperature fredde.

LEGGI ANCHE  Meglio comprare il pollo giallo o quello rosato? Qual è di qualità migliore? Scopriamolo insieme

Riconoscere le muffe pericolose purtroppo non è una questione così semplice. Il colore tipico verde scuro potrebbe indicare la presenza di tossine ed è preferibile evitare di ingerirle in quanto contaminate da microbi.

Se il formaggio presenta della muffa potete salvare la parte contaminata pulendo la muffa e raschiando la superficie con un coltello. La cosa che dovete attenzionare però è quella di non contaminare il coltello sporcandolo con la muffa e di riutilizzarlo quindi sul formaggio.

Muffa sul formaggio: quando è sicuro consumarlo e quando è meglio evitarlo
credit by envato elements

Questo infatti potrebbe solo alimentare il diffondersi di altra muffa. Dovete però sempre valutare bene se vale la pena o meno pulire un pezzo di formaggio per mangiarlo.

Il rischio di non averlo pulito bene e di entrare a contatto con muffa è maggiore rispetto al non averlo buttato nella spazzatura.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 19 Media: 3.3]

Potrebbero interessarti…

Le informazioni proposte all’interno del sito rimediincasa.com non costituiscono, in alcun modo, una consultazione medica, una visita o una diagnosi di uno specialista. Le informazioni fornite su sito internet si prefiggono l’obiettivo di integrare e mai sostituire le informazioni che gli specialisti possono dare. I prodotti, i rimedi ed i trucchetti forniti sono a scopo informativo e in nessun modo è possibile garantire dei risultati certi, qualsiasi rimedio citato varia in base alle diverse situazioni.