Home » Risparmiare » Questo è un frutto ricco di benefici, considerato magico dai romani. Ma attenzione a non mangiarne troppi

Questo è un frutto ricco di benefici, considerato magico dai romani. Ma attenzione a non mangiarne troppi

Da

Il corbezzolo è un arbusto sempreverde originario proprio della macchia mediterranea, considerato un vero e proprio simbolo del tricolore italiano per i colori che assume durante il periodo autunnale: il verde delle foglie, il bianco dei fiori e il rosso dei frutti.

Spesso viene chiamata “La pianta di Garibaldi” proprio per questo particolare rimando al tricolore della bandiera italiana. I suoi frutti sono le corbezzole e solitamente i primi si possono vedere crescere agli inizi del periodo autunnale; hanno una forma circolare e non risultano essere molto grandi, circa due centimetri di diametro, posseggono una polpa molto carnosa e dolce.

credit by envato elements

Questo frutto possiede una grandissima quantità di proprietà benefiche essendo ricco di vitamina C, Vitamina E, flavonoidi e sali minerali come magnesio, calcio, potassio, sodio e fosforo. Proprio per questo motivo le corbezzole, o albatre, possiedono proprietà antiossidanti, anche se è bene prestare particolare attenzione a non eccedere con la loro assunzione in quanto potrebbero favorire l’insorgere di effetti sgradevoli come indigestione, giramenti di testa e addirittura leggere allucinazioni.

Anche le foglie offrono benefici all’organismo, grazie ai tannini e all’arbutina contenute nella pianta; queste infatti donano proprietà diuretiche, antisettiche ed astringenti, oltre a favorire il lavoro epatico e biliare. Il miele di corbezzolo, estremamente raro da trovare, può invece offrire proprietà antisettiche, balsamiche e antispasmodiche.

LEGGI ANCHE  Risparmiare: evita queste 5 errori che compromettono i tuoi sforzi per accumulare denaro
credit by envato elements

Ma come è possibile utilizzare il corbezzolo in cucina per ottenere il massimo del beneficio da questa speciale pianta? Un ottimo prodotto è, ad esempio, il decotto di foglie di corbezzolo essiccate, in grado di aiutare se si dovessero avere problemi al fegato, ai reni e alle vie urinarie.

Questo decotto può essere inoltre applicato sulla pelle ed è il grado di donare maggiore tonicità ed elasticità. È possibile anche creare una confettura utilizzando la polpa presente all’interno dei frutti, delle mostarde o addirittura caramellarlo.

credit by envato elements

Un ottima soluzione è creare il liquore di corbezzole, mettendo in infusione i frutti nell’alcol per circa un mese; successivamente si andrà a filtrare il tutto unendo il liquido ad uno sciroppo realizzato facendo sciogliere 500 gr di zucchero in 500 ml di acqua.

Leggi anche: L’anguria gialla esiste ed è un frutto ricco di vitamine e pieno di benefici. L’hai mai assaggiata?

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

Potrebbero interessarti…

Le informazioni proposte all’interno del sito rimediincasa.com non costituiscono, in alcun modo, una consultazione medica, una visita o una diagnosi di uno specialista. Le informazioni fornite su sito internet si prefiggono l’obiettivo di integrare e mai sostituire le informazioni che gli specialisti possono dare. I prodotti, i rimedi ed i trucchetti forniti sono a scopo informativo e in nessun modo è possibile garantire dei risultati certi, qualsiasi rimedio citato varia in base alle diverse situazioni.