Home » Trucchetti » L’uomo mostra come riutilizza le bottiglie di plastica per coltivare bellissime piante di sedano lussureggianti

L’uomo mostra come riutilizza le bottiglie di plastica per coltivare bellissime piante di sedano lussureggianti

Da

Chi non ha mai desiderato potersi coltivare il proprio orto, anche senza avere lo spazio necessario? Grazie a questo semplice metodo sarà possibile realizzare il proprio giardino personale in casa. Quante volte, nonostante si viva in appartamenti senza la disponibilità del giardino, viene comunque un’irrefrenabile voglia di creare il proprio orto?

Non tutti sanno che nonostante gli spazi poco ampi che offre solitamente la città, è comunque possibile dare vita a dei veri e propri orti in miniatura, potendo far crescere ciò che più ci piace.

credit by Youtube/DIY Urban Gardening

Per riuscire a creare il proprio giardino in casa non ci occorrerà altro che delle semplici bottiglie di plastica, così da riuscire a riciclarle ed evitare in questo modo un eccessivo inquinamento.

In questo caso specifico vi sveleremo il trucco per poter ottenere una rigogliosa piantagione di sedano, in maniera tale da averlo sempre fresco e a disposizione per la preparazione di ogni piatto.

credit by Youtube/DIY Urban Gardening

Per riuscire a creare in nostro orto cittadino avremo bisogno di:

  • Bottiglie di plastica
  • 1 taglierino
  • Terriccio
  • 1 Scatola
  • Semi di sedano

La prima cosa da fare è quella di posizionare il terreno all’interno di una scatola e spargervi i semi di sedano, ricoprire il tutto con altro terriccio e innaffiare l’intera superficie. Non appena le piantine saranno spuntate e risulteranno abbastanza cresciute da sopravvivere, non resterà che trapiantarle nel nostro particolare giardino di bottiglie.

LEGGI ANCHE  Con soli 2 ingredienti puoi stappare lo scarico otturato: il metodo infallibile
credit by Youtube/DIY Urban Gardening

Tutto ciò che dovremo fare sarà tagliare le bottiglie a metà ed inserire la parte superiore, ovvero quella con il tappo, all’interno di quella inferiore, ricordando di realizzare dei buchi nella parte superiore che serviranno per dare la possibilità al terreno di drenare l’acqua in eccesso.

A questo punto non resterà che riempire le varie bottiglie con il terriccio e trapiantare le piantine di sedano prestando attenzione a non danneggiarle durante l’operazione. Per riuscire ad ottenere una crescita più rigogliosa, se si vuole, si possono aggiungere al terreno dei fertilizzanti organici, come ad esempio i gusci delle uova.

credit by Youtube/DIY Urban Gardening

Dopo averla innaffiata con cura, dopo una ventina di giorni si inizieranno a vedere già i primi risultati e dopo circa 2 mesi le nostre piante di sedano saranno pronte per essere raccolte e gustate senza alcun problema.

Ovviamente questo procedimento può essere fatto con molte altre piante, basta un po’ di coraggio e si potrà riuscire ad ottenere un meraviglioso orto anche in città, senza bisogno di un giardino.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 3 Media: 4]

Potrebbero interessarti…

Le informazioni proposte all’interno del sito rimediincasa.com non costituiscono, in alcun modo, una consultazione medica, una visita o una diagnosi di uno specialista. Le informazioni fornite su sito internet si prefiggono l’obiettivo di integrare e mai sostituire le informazioni che gli specialisti possono dare. I prodotti, i rimedi ed i trucchetti forniti sono a scopo informativo e in nessun modo è possibile garantire dei risultati certi, qualsiasi rimedio citato varia in base alle diverse situazioni.