Home » Trucchetti » Dì addio al calcare: un metodo tradizionale per avere un soffione della doccia come nuovo

Dì addio al calcare: un metodo tradizionale per avere un soffione della doccia come nuovo

Da

Il soffione della doccia è intasato dal calcare? Con questo rimedio casalingo risolverete questo inconveniente una volta per tutte.

Non c’è dubbio che il calcare sia un elemento decisamente ostico da eliminare. Il calcare si accumula facilmente con il semplice scorrere dell’acqua e più tempo passa più difficile sarà riuscire a rimuoverlo facilmente.

Situazioni del genere causano molti disagi durante le pulizie domestiche, e in alcuni casi le conseguenze sono davvero “disastrose”. Tante persone sono state costrette a sostituire determinati elementi della casa, come ad esempio il soffione della doccia, proprio a causa del calcare.

La sua presenza, infatti, tende ad ostruire gli ugelli di questo oggetto, rendendone impossibile l’utilizzo. A causa di ciò, molte persone sono costrette a comprare frequentemente dei nuovi soffioni.

Con il passare del tempo, questo inconveniente può diventare dispendioso e non è affatto piacevole dover sborsare del denaro per qualcosa che si può risolvere in modo molto più economico.

Esiste infatti un antico rimedio casalingo, che vi permetterà di rimuovere il calcare da questo oggetto, senza alcuna difficoltà. Seguite questo procedimento e in quattro e quattr’otto avrete risolto i vostri disagi!

Preparate una ciotola abbastanza capiente da ospitare il soffione della doccia e riempitela con dell’aceto bianco. Questo prodotto vanta moltissime capacità e una di queste è proprio quella di sciogliere facilmente il calcare.

LEGGI ANCHE  Dovresti pulire il phon e questo è il modo giusto per farlo

Immergete il soffione nella ciotola, assicurandovi che l’aceto ricopra ogni sua parte. Se il soffione non può essere rimosso dal muro potrete eseguire questa manovra avvolgendolo in un sacchetto di plastica pieno di aceto.

Dopo aver immerso completamente il soffione lasciate che questo liquido agisca per circa un paio d’ore. Trascorso questo tempo non dovrete far altro che rimuovere l’elemento dall’aceto, e ripulirlo con una spazzola a setole morbide.

Nell’arco di tempo trascorso in immersione, il calcare si sarà completamente ammorbidito e rimuoverlo sarà un gioco da ragazzi. Dopo aver ripulito il soffione sciacquate via gli ultimi residui con dell’acqua calda e rimontatelo per farlo tornare a funzionare come se fosse nuovo.

Nel caso in cui l’incrostazione fosse più dura del previsto potrete mescolare all’aceto anche del bicarbonato. In questo caso unite 70 gr di bicarbonato a 240 ml di aceto e lasciate che il loro mix agisca sul soffione, eliminando ogni strato duro di calcare. Sciacquate il tutto come nella procedura precedente per ottenere la pulizia desiderata.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 2 Media: 3]

Potrebbero interessarti…

Le informazioni proposte all’interno del sito rimediincasa.com non costituiscono, in alcun modo, una consultazione medica, una visita o una diagnosi di uno specialista. Le informazioni fornite su sito internet si prefiggono l’obiettivo di integrare e mai sostituire le informazioni che gli specialisti possono dare. I prodotti, i rimedi ed i trucchetti forniti sono a scopo informativo e in nessun modo è possibile garantire dei risultati certi, qualsiasi rimedio citato varia in base alle diverse situazioni.