Home » Trucchetti » È un errore cuocere l’hamburger con la pellicola? Ecco cosa bisogna sapere

È un errore cuocere l’hamburger con la pellicola? Ecco cosa bisogna sapere

Da

Chi non ama gustare un delizioso hamburger cotto alla perfezione e magari accompagnato da un mix di contorni davvero succulenti?

Sicuramente con la diffusione delle grandi catene di fast food, l’hamburger è diventato uno degli alimenti più amati al mondo e sono soprattutto i bambini a trovarlo incredibilmente invitante.

Esistono tanti modi diversi per cuocere un hamburger, tuttavia è possibile incappare in alcuni piccoli errori di percorso che rovinano la cottura di questo piatto se fatta in modo inadeguato. Siete curiosi di sapere quali sono alcuni degli errori più comuni nei quali possiamo incappare nel preparare il nostro hamburger fatti in casa?

1. Scelta del macinato

credit by envato elements

Molte volte pensiamo che qualunque taglio di carne possa essere perfetto per preparare un hamburger, ma questo è un enorme errore di giudizio. Limitarsi ad acquistare del macinato in offerta, solamente per il costo esiguo, non è mai una buona opzione. Il risultato migliore per ottenere un hamburger saporito è quello di utilizzare un mix di carne magra e grassa, con una proporzione di 8 e 2.

2. Spessore dell’hamburger

credit by envato elements

Anche la dimensione stessa dell’hamburger influisce sul suo sapore. L’ideale è quello di realizzare uno spessore di circa 2 centimetri. Uno maggiore infatti impedisce la corretta cottura della carne, mentre uno inferiore, farà sì che il vostro hamburger diventi estremamente secco anche dopo pochi minuti di cottura.

LEGGI ANCHE  L’uomo mostra come riutilizza le bottiglie di plastica per coltivare bellissime piante di sedano lussureggianti

3. Cottura

credit by envato elements

Un’altra fase da attenzionare in modo molto particolare è, ovviamente, quella relativa alla cottura. Alcune persone sono convinte che per cuocere bene un hamburger basti gettarlo in padella e farlo rosolare per un paio di minuti su ciascun lato, ma in realtà il procedimento è ben più complesso.

Innanzitutto bisogna attendere che la padella, o la piastra, sia ben calda ed evitare assolutamente di utilizzare prodotti come olio o burro per ungerla. La cottura deve avvenire in modo uniforme e a fiamma medio bassa. Un ultimo consiglio è quello di evitare di girare continuamente il vostro hamburger e limitarvi a farlo una sola volta per ciascun lato fino a che non si sarà formata la sua tipica crosticina.

4. Pressatura dell’hamburger

credit by envato elements

In tanti, durante la cottura, utilizzano forchette o altri utensili per “schiacciare” l’hamburger. Questa pratica risulta essere altamente sconsigliata dato che causa la fuoriuscita dei fluidi contenuti all’interno della carne e, di conseguenza, rendono il medaglione di carne secco e inevitabilmente meno saporito.

5 Cottura con pellicola

Se comprate gli hamburger in macelleria, noterete sicuramente le classiche pellicole trasparenti che lo ricoprono su entrambi i lati. Se siete tra coloro che cuociono gli hamburger mentre sono avvolti ancora da questa particolare copertura, sappiate che state commettendo un grave sbaglio.

LEGGI ANCHE  9 trucchetti per pulire le superfici in pelle

Questo materiale infatti non è affatto commestibile a determinate temperature e può compromettere gravemente la carne stessa, trasformandola in un ricettacolo di elementi nocivi.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 3 Media: 3.3]

Potrebbero interessarti…

Le informazioni proposte all’interno del sito rimediincasa.com non costituiscono, in alcun modo, una consultazione medica, una visita o una diagnosi di uno specialista. Le informazioni fornite su sito internet si prefiggono l’obiettivo di integrare e mai sostituire le informazioni che gli specialisti possono dare. I prodotti, i rimedi ed i trucchetti forniti sono a scopo informativo e in nessun modo è possibile garantire dei risultati certi, qualsiasi rimedio citato varia in base alle diverse situazioni.