Home » Trucchetti » I motivi per cui è meglio evitare di mettere in lavastoviglie i materiali in legno.

I motivi per cui è meglio evitare di mettere in lavastoviglie i materiali in legno.

Da

Gli utensili da cucina in legno sono l’ideale per evitare che le stoviglie possano graffiarsi o rovinarsi.

Il legno utilizzato solitamente per la realizzazione di questi utensili è il legno di acero, ulivo o quercia e come tutti gli altri accessori da cucina devono essere puliti correttamente per garantire una maggiore durata e funzionalità.

Come mantenere puliti gli utensili da cucina in legno
credit by envato elements

Solitamente per pulire tutto l’occorrente della cucina si utilizza la lavastoviglie, ma per gli utensili in legno non è l’ideale. Àlvaro Fernàndez, conosciuto sui social come “Il Farmacista Fernàndez” ha espresso la sua opinione al riguardo, spiegando che gli utensili in legno sono pieni di pori e crepe, nei quali è molto più facile che si insidiano e sopravvivano microrganismi, dannosi per la nostra salute.

Mettendo questi oggetti in lavastoviglie, con l’alta temperatura e l’eccessiva umidità, il legno si spacchebbe ancora di più, i pori si allargherebbero e di conseguenza aumenterebbe il terreno fertile per quei batteri che potrebbero insediarsi con molta più facilità.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Álvaro Fernández (@farmaceuticofernandez)

Per pulire gli utensili in legno basterebbe utilizzare del sapone per piatti ed in seguito risciacquare abbondantemente con acqua. Dopo aver pulito gli accessori in legno potrete anche disinfettarli immergendoli in acqua bollente per almeno 30 minuti, in modo tale da eliminare residui di grasso e batteri e potrete riutilizzarli senza problemi.

LEGGI ANCHE  Tarme: i trucchi infallibili per liberarsi di questi insetti fastidiosi

Esistono altri trucchetti che vi possono essere utili per la pulizia degli utensili in legno:

Come mantenere puliti gli utensili da cucina in legno
credit by envato elements

1. Limone e bicarbonato di sodio sono due disinfettanti naturali molto efficaci.
Per prima cosa cospargete i vostri oggetti con il bicarbonato e successivamente versategli sopra il succo del limone, lasciate agire per qualche minuto e poi risciacquate con abbondante acqua.

2. Un prodotto molto utile per disinfettare è l’aceto.
Versate dell’aceto su un panno, con il quale strofinerete per bene i vostri utensili. Oltre ad avere un potere disinfettante, l’aceto riuscirà ad eliminare odori sgradevoli difficili da mandare via.

Come mantenere puliti gli utensili da cucina in legno
credit by envato elements

3. Immergete i vostri utensili in una miscela composta da cloro e acqua e lasciate agire per qualche minuto.
Dopo che sarà trascorso il tempo necessario, non dimenticate di sciacquare con abbondante acqua i vostri utensili, per eliminare ogni residuo di cloron ed indìfine lasciate asciugare gli oggetti all’aria aperta.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 1 Media: 3]

Potrebbero interessarti…

Le informazioni proposte all’interno del sito rimediincasa.com non costituiscono, in alcun modo, una consultazione medica, una visita o una diagnosi di uno specialista. Le informazioni fornite su sito internet si prefiggono l’obiettivo di integrare e mai sostituire le informazioni che gli specialisti possono dare. I prodotti, i rimedi ed i trucchetti forniti sono a scopo informativo e in nessun modo è possibile garantire dei risultati certi, qualsiasi rimedio citato varia in base alle diverse situazioni.