Home » Trucchetti » Ridurre l’amarognolo del radicchio: strategie, combinazioni e tipologie

Ridurre l’amarognolo del radicchio: strategie, combinazioni e tipologie

Da

Come riuscire a togliere il gusto amarognolo dal radicchio, gustandolo al meglio.

Il radicchio è uno degli ortaggi tipici della stagione invernale. Questo ortaggio è una delle poche verdure che possono essere mangiate sia cotte, preparando sfiziose ricette, che crude, aggiungendolo in insalate.

Come si toglie l'amaro dal radicchio
credit by envato elements

Non possiamo non citare l’importanza alimentare di questa verdura, ricca di fibre e acqua e quindi colma di proprietà diuretiche e depurative. Il Radicchio, però, ha una caratteristica fondamentale che lo contraddistingue da tanti altri ortaggi, ovvero il suo sapore amarognolo.

Questo tipico gusto del Radicchio è dovuto all’acido cicorico, contenuto anche nella cicoria. Esistono però diversi tipi di questo ortaggio e non tutti hanno lo stesso sapore. Quello più amaro di tutti è il Radicchio rosso di Treviso, famoso infatti proprio per questa caratteristica.

Oltre a quello ci sono anche il Radicchio di Chioggia e il Radicchio Variegato di Castelfranco che invece hanno un sapore meno amarognolo. Quello meno amaro in assoluto è quello di Lusia, ma questo ortaggio non rientra tra i radicchi rossi perché di colore bianco con striature rosse e verdi.

Come si toglie l'amaro dal radicchio
credit by envato elements

Il sapore peculiare del Radicchio non sempre viene apprezzato da tutti i palati, e proprio per questo esistono alcuni metodi che permettono di attenuare il sapore amaro.

LEGGI ANCHE  Trucchi per pulire le tende del bagno e farle sembrare nuove

Ecco quindi alcuni semplici trucchetti per diminuire il sapore amaro del radicchio:

  1. Se volete fare delle insalate, togliete le foglie esterne.
  2. Tagliate il cuore dell’ortaggio e immergetelo in acqua fredda per circa un’ora.
  3. Togliete il radicchio dall’acqua e strizzatelo e asciugatelo per bene.

Questo metodo può essere migliorato anche aggiungendo nell’acqua delle gocce di limone o di aceto. I due elementi contribuiranno moltissimo a diminuire i livelli aciduli del radicchio, rendendolo più facile da apprezzare.

Come si toglie l'amaro dal radicchio
credit by envato elements

Se invece dovete cucinare il Radicchio potete sbollentare leggermente le foglie e poi utilizzarle per le vostre ricette. Ottimi alleati per aiutarvi nell’attutire il sapore sono i vari abbinamenti che potete utilizzare, come per esempio formaggi freschi, stracchino, crescenza, e anche yogurt.

Come condimenti invece potete utilizzare dell’aceto balsamico e del miele che possono aiutare contrastando l’amaro con il sapore dolciastro, oppure preferite utilizzare anche della frutta come arance, melagrana e pera che aiutano invece per la loro acidità.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 3 Media: 3.7]

Potrebbero interessarti…

Le informazioni proposte all’interno del sito rimediincasa.com non costituiscono, in alcun modo, una consultazione medica, una visita o una diagnosi di uno specialista. Le informazioni fornite su sito internet si prefiggono l’obiettivo di integrare e mai sostituire le informazioni che gli specialisti possono dare. I prodotti, i rimedi ed i trucchetti forniti sono a scopo informativo e in nessun modo è possibile garantire dei risultati certi, qualsiasi rimedio citato varia in base alle diverse situazioni.