Trucchi casalinghi: come sbloccare il lavandino?

Ti prendi la giornata per pianificare quel meritato fine settimana di pulizia? Così è. Sabato e domenica sono i giorni ufficiali delle pulizie! L’intero problema è quando succede qualcosa che ci impedisce di completare questo compito, come sbloccare il lavandino, ad esempio.

Questo è un problema che si verifica praticamente in tutte le case brasiliane e, a seconda della gravità, ci vuole molto lavoro per risolverlo , giusto?

Non più! Abbiamo separato tre tecniche interessanti che possono aiutarti a sbloccare tu stesso il lavandino. E il meglio: con quello che hai in casa . Ma ricordati di maneggiare questi materiali con calma in modo da non finire per peggiorare ciò che è già brutto, ok? Salva già questo argomento e impara questi tre suggerimenti.

plumber repairing sink 2022 03 04 01 45 56 utc 2

1. Sbloccare il lavandino con il sale

Sì, lui stesso: il sale! Oltre ad essere ottimo per condire il cibo e aggiungere quel pizzico di spezie al cibo, il sale è anche un’ottima soluzione per sturare tubi e sifoni . Per sbloccare il lavandino, attenersi alla seguente procedura:

  • versare abbondante sale nello scarico del lavandino;
  • quindi versare acqua bollente sul posto;
  • quindi chiudere lo scarico con qualcosa che possa esercitare pressione; questo è il momento di usare quel coperchio di plastica per evitare che l’acqua scenda, ma se non ce l’hai, uno strofinaccio ben attaccato può aiutare; Fai attenzione a non bruciarti, eh?
  • lascialo agire per un po’, quando senti un rumore vuol dire che il lavandino si è sbloccato; ora lascia che l’impianto idraulico si fermi per un’ora.

2. Sbloccare il lavandino con soda caustica

Questa è un’opzione che richiede un po’ più di cura a causa dell’ingrediente. Inoltre, devi stare attento a non peggiorare la situazione del lavandino, ok? 

La raccomandazione è che questa procedura venga eseguita di notte , in modo che la soluzione possa agire a lungo. Cioè, al mattino il tuo lavandino sarà completamente sbloccato. Guardare:

  • separare mezza tazza di soda caustica e metterla nel lavandino intasato;
  • quindi versare mezza tazza di sale;
  • quindi metti un bollitore di acqua bollente nel lavandino;
  • Infine, lascia riposare tutta la notte.

Ed è così che il tuo lavandino funzionerà normalmente!

3. Sblocca il lavandino con il bicarbonato di sodio

Un altro ingrediente selvaggio in cucina è il bicarbonato di sodio. Ampiamente usato per pulire oggetti, può anche aiutarti a sbloccare il lavello della cucina. Ecco come usarlo per sbloccare il lavandino:

  • versare una tazza di bicarbonato di sodio nello scarico del lavandino;
  • quindi aggiungere un bicchiere di aceto;
  • quindi aggiungere il tappo di scarico o uno strofinaccio ben attaccato al foro per almeno 30 minuti;
  • Infine, rimuovere il coperchio o un panno e versare un bollitore di acqua calda.

Vedi com’è facile e pratico sbloccare il lavandino? Se questi suggerimenti non hanno funzionato, l’ideale è cercare un professionista , ok? Ci sono molti prodotti che promettono di svolgere questa funzione, ma hanno una manipolazione pericolosa. Quindi è meglio lasciarlo sempre a chi capisce l’argomento!