5 rimedi casalinghi per pulire i sandali sporchi

Durante la calda stagione estiva, tra i migliori amici dell’essere umano troviamo sicuramente i sandali, le comode scarpe aperte che ci danno la possibilità di passeggiare in tutta tranquillità e senza il fastidioso problema di essere costretti ad indossare le scarpe chiuse. Purtroppo, però, nonostante l’estrema comodità, con il continuo utilizzo, le suole dei sandali tendono a diventare molto scure e ad emanare odori poco gradevoli per via della sudorazione.

I sandali non possono mai essere lavati all’interno della lavatrice in quanto si possono rompere con estrema facilità, proprio per questo motivo abbiamo deciso di svelare alcuni semplici metodi per riuscire a pulire perfettamente i nostri sandali, senza correre il rischio di rovinarli e non poterli più utilizzare.

a shawl and pair of sandals on a rock 2022 03 04 02 21 53 utc
credit by envato elements

1. Spazzola per la pelle
La spazzola per la pelle è perfetta per una pulizia superficiale, in quanto aiuta a rimuovere tracce di sabbia e residui vari.

2. Panno umido
Quando si tratta di sandali ancora abbastanza nuovi, è possibile pulire i plantari utilizzando un panno umido e successivamente lasciandoli asciugare. È consigliabile eseguire questo procedimento ogni tre settimane. Se si dovesse trattare di sandali realizzati in vera pelle, sarebbe preferibile non bagnare troppo il tessuto in quanto si andrebbe a rovinare.

3. Shampoo
Lo shampoo è ideale per rimuovere tutte le macchie presenti sui sandali. Per riuscire ad ottenere un risultato ottimale basterà utilizzare una piccola quantità di prodotto e strofinarla sia sulla suola interna che sulla superficie esterna. Per essere sicuri di non rovinare le calzature, è possibile utilizzare lo shampoo per bambini in quanto più delicato.

woman holds bamboo toothbrush and soda powder in h 2021 12 17 01 38 13 utc
credit by envato elements

4. Bicarbonato di sodio
Ormai è risaputo il grande potere del bicarbonato di sodio che pare essere un perfetto alleato anche in questo caso. Tutto ciò che dovremo fare sarà andare a realizzare una miscela composta da due parti di acqua e una di bicarbonato di sodio. Con l’aiuto di uno spazzolino da denti, strofinare con movimenti delicati e circolari sull’intera superficie e dopo averlo fatto agire qualche minuto, rimuovere con l’aiuto di un panno umido.

5. Lettiera per gatti
Probabilmente alla maggior parte potrà sembrare strano ma la lettiera per gatti può essere un perfetto prodotto per ripulire alla perfezione ma soprattutto per andare a rimuovere al meglio i cattivi odori causati dal sudore. Tutto ciò che occorrerà fare sarà semplicemente cospargere le suole con la lettiera e lasciare agire per tutta la notte, in maniera tale che la lettiera andrà ad assorbire interamente l’umidità.