Come devi lavare asciugamani e lenzuola per assicurarti che sembrino sempre nuovi

Al giorno d’oggi la maggior parte degli elettrodomestici sono all’avanguardia in quanto creati con ogni tipo di tecnologia adatta a migliorarli. Anche per quanto riguarda le lavatrici, ormai infatti troviamo sempre più programmi che vanno ad impostare il calore e la centrifuga in maniera che siano adatti ai tessuti che andiamo a lavare senza che questi si danneggino.

Ovviamente però è comunque possibile impostare i parametri manualmente, scegliendo noi i criteri di lavaggio, in maniera tale da poterci prendere cura al meglio del nostro bucato. Infatti ogni tipo di tessuto e di colorazione ha bisogno della giusta temperatura che lo vada a disinfettare, ma senza rovinarlo.

Proprio per questo bisogna capire e trovare il giusto parametro da utilizzare, in modo tale anche da risparmiare sulle utenze. Ovviamente è sempre utile controllare bene le etichette ma andiamo a scoprire quindi come impostare al meglio la nostra lavatrice per ogni tipo di lavaggio.

lenzuola
  1. Capi bianchi

A meno che non si tratti di tessuti molto delicati come seta o lana, i capi di colore bianco possono essere lavati fino ad una temperatura di 60 gradi. Soprattutto se si tratta di dover eliminare le macchie, utilizzando l’acqua calda riusciremo ad ammorbidire il tessuto, in modo da rendere più facile il procedimento.

  1. Capi scuri

Per quanto riguarda il bucato con colorazioni scure, è consigliabile evitare l’utilizzo dell’acqua calda e programmare la nostra lavatrice ad una temperatura massima di 30 gradi, in quanto i nostri capi si potrebbero scolorire. Questo vale anche per i jeans e per i capi delicati.

  1. Lenzuola

In particolare se sono bianche, le lenzuola andrebbero lavate ad una temperatura di circa 40 gradi, in quanto abbastanza calda da andare ad eliminare definitivamente tutti i germi e i batteri che si annidano durante le ore notturne.

  1. Asciugamani

Anche su questi tessuti si vanno ad annidare facilmente germi e batteri, in quanto utilizzandoli andiamo ad eliminare tutte le impurità presenti sulla nostra pelle. Per riuscire a pulirli al meglio, ottenendo una massima igienizzazione, è consigliabile un lavaggio che si aggira tra i 40 e i 60 gradi.