Come scegliere un materasso: 7 consigli essenziali

Chi non si è mai sentito come Riccioli d’oro alla ricerca del materasso perfetto? A volte troppo morbido, a volte troppo duro… un dilemma degno delle favole!

Per fortuna, nella vita reale non deve essere così. Con le giuste informazioni è molto più facile scegliere il materasso giusto per voi. E naturalmente vi aiuteremo con alcuni consigli intelligenti. Controlliamo! Come scegliere un materasso in 7 passi.

cropped shot of smiling woman choosing orthopedic 2021 08 29 21 08 03 utc 1 1

Dimensione

Una delle prime cose da considerare è la dimensione del materasso. E come si fa? Misurando il tuo letto. Attualmente c’è una grande varietà di misure di materassi. Un materasso singolo, per esempio, può avere fino a tre misure diverse, così come i materassi matrimoniali.

Perciò, per evitare dubbi sulla giusta misura del materasso prendete le misure del vostro letto e, se state comprando il materasso per la prima volta, è anche importante prendere le misure della stanza per assicurarsi che sia proporzionata all’ambiente.

Un altro dettaglio importante da considerare è la biancheria da letto. I modelli standard hanno la più grande varietà e, di conseguenza, il miglior prezzo per lenzuola e coperte. D’altra parte, le lenzuola per modelli di materasso singolo o da vedova, per esempio, sono molto difficili da trovare già pronte. Nella maggior parte dei casi, è necessario farli su misura.

Lo stesso vale per i letti matrimoniali queen e king size. Anche se è facile trovare biancheria da letto per queste dimensioni di materasso, il prezzo può finire per diventare uno svantaggio, dato che spesso tendono ad essere più costosi del corredo standard del letto matrimoniale.

Densità

Dopo aver definito le dimensioni ideali del vostro materasso è necessario valutare un altro aspetto, questa volta più tecnico, che è la densità. La densità si riferisce al peso che il materasso è in grado di sostenere. Questo ha un impatto diretto sulla qualità del tuo sonno e sulla durata del tuo materasso.

Come regola generale, i materassi con maggiore densità sono raccomandati per le persone più pesanti, mentre quelli con densità minima sono raccomandati per le persone più leggere. I neonati e i bambini fino ai tre anni possono dormire tranquillamente su materassi con una densità di 18. A partire dai tre anni, la densità consigliata è 23, in grado di sostenere persone fino a 60 chili.

Da quel momento in poi, la densità aumenta in funzione del peso. Nel caso di un materasso matrimoniale, la densità deve essere scelta in base al coniuge che ha più peso e non in base alla somma del peso della coppia. Per esempio, se un coniuge pesa 60 chili e l’altro 80 chili, la densità corretta è D33, capace di sostenere persone che pesano fino a 90 chili.

Il materasso a più alta densità è il D45, indicato per persone fino a 150 chili. Al di sopra di questo, si consiglia l’uso di un materasso su misura. Un altro consiglio importante: puoi scegliere un materasso con una densità superiore al tuo peso, per esempio, supponiamo che il tuo peso sia 60 chili, il materasso può avere densità 28, senza alcun problema per la tua salute o la durata del materasso. Tuttavia, il contrario non è raccomandato.

In altre parole, non usare un materasso con una densità inferiore al tuo peso. Per esempio, una persona che pesa 80 chili non dovrebbe dormire su un materasso D23.

male customer in eyeglasses showing thumb up while 2022 02 06 04 55 37 utc 1 1

Posizione di riposo

La posizione del sonno influenza anche la scelta del materasso, lo sapevi? Se dormi sulla schiena, per esempio, hai bisogno di un materasso più solido che fornisca il supporto necessario alla tua spina dorsale e al tuo collo. Lo stesso vale per coloro che dormono a pancia in giù. È importante che il materasso sia abbastanza solido perché la spina dorsale non si pieghi.

Chi dorme di lato, invece, ha bisogno di un materasso più morbido per alleviare la pressione su spalle e fianchi. Tuttavia, ecco un promemoria: la migliore posizione per dormire è sulla schiena, evitare di dormire a pancia in giù e di lato per non danneggiare la spina dorsale.

Comfort

Il test del materasso è praticamente unanime per aiutarvi al momento dell’acquisto. Quindi, non vergognatevi e sdraiatevi sul materasso, sentendone la morbidezza e il comfort. Anche se la densità è la stessa, molti modelli hanno diversi livelli di comfort.

Questo è molto evidente nella morbidezza o fermezza del materasso. Alcuni modelli sono più morbidi e tendono ad affondare insieme al corpo, il che non è molto interessante per la salute della vostra schiena. D’altra parte, i modelli più solidi possono essere scomodi se siete abituati a dormire sul fianco. L’ideale è che il materasso sia tra il morbido e il solido, né troppo né troppo poco.

Prezzo e qualità

Il materasso che stai per acquistare è un investimento per la tua salute e il tuo benessere. Pertanto, l’opzione migliore non è sempre quella di farsi guidare dal prezzo.

I modelli più economici sono quasi sempre fatti con schiuma di qualità inferiore. Tuttavia, un materasso costoso non è sinonimo di qualità. È sempre importante valutare la marca che produce il materasso, il materiale e la finitura. Chiedete al venditore un rapporto che provi la qualità del prodotto e vedete se il prezzo è conforme.

E avete presente la promozione del super materasso? Siate sospettosi. Un materasso che prima costava molto e che improvvisamente è diventato più economico può essere un’indicazione che il prodotto è in stock. E sapete qual è il problema? Il tempo in cui è stato conservato sotto una pila di altri materassi causa deformazioni e cambia la qualità del prodotto.

Anche la data di fabbricazione del materasso deve essere presa in considerazione. Preferire quelli fabbricati più recentemente, con un massimo di sei mesi. I materassi più vecchi possono soffrire delle stesse deformazioni di cui sopra.

side view of smiling customer lying on orthopedic 2021 08 29 21 06 39 utc 1 1

Garanzia

La garanzia del materasso è importante e garantita dalla legge. Alcuni produttori, tuttavia, per attestare la qualità dei loro prodotti, offrono una garanzia ancora più lunga. Questo può essere una buona indicazione che il materasso è di buona qualità.

Materiale

Infine, ma ancora molto importante, è il tipo di materiale con cui è stato fabbricato il materasso. I modelli più comuni (ed economici) sono quelli in schiuma. I materassi in schiuma sono disponibili in diverse dimensioni e densità, sono più leggeri, facili da trasportare e hanno una buona capacità termica. Tuttavia, sono più adatti alle persone che dormono da sole o alle coppie con un biotipo simile, per preservare il materasso e garantire una migliore qualità del sonno.

I materassi a molle, che sono anche molto popolari, sono più resistenti e ottimi per i luoghi caldi, poiché il sistema a molle permette una migliore ventilazione. Il materasso a molle, specialmente il modello con molle insacchettate, è altamente raccomandato per le coppie, poiché quando uno dei due si muove, l’altro non lo sente. D’altra parte, di solito sono più costosi e più pesanti.

Un altro tipo di materasso che sta diventando popolare è quello viscoelastico, conosciuto anche come NASA. Questo tipo di materasso è fatto con una schiuma differenziata sviluppata dall’agenzia spaziale nordamericana.

Il grande vantaggio di questo materasso è la sua capacità di modellarsi al corpo e tornare al suo formato originale dopo l’uso. Il materasso viscoelastico può alleviare i punti di pressione del corpo, offrendo un sonno più tranquillo e riposante. Tuttavia, se la schiuma è troppo morbida, l’effetto può essere opposto e finire per provocare disagio al risveglio.