Con questi trucchetti fatti in casa, il tuo forno sarà come nuovo

La cucina è senza ombra di dubbio, una delle zone della casa che ha bisogno di maggiore cura e attenzione durante le faccende domestiche. Questo perché al suo interno, cucinando cibi di ogni tipo, si vanno a depositare incrostazioni, germi e batteri che possono risultare dannosi, a lungo andare, per il nostro organismo.

Tra le pulizie da effettuare con maggiore frequenza troviamo sicuramente quelle riguardanti le piastrelle, la cappa, i filtri e il forno. Nonostante questo venga spesso tralasciato, soprattutto se utilizzato con molta frequenza, è un elettrodomestico che va pulito regolarmente, senza mai dimenticarlo.

Questo perché andando a cuocere gli alimenti al suo interno, spesso lo sporco dettato dalle incrostazioni e dai residui, tende ad accumularsi risultando poi ostinato da eliminare.

woman cleaning oven 2021 08 31 21 56 48 utc 1 1

Ritardando la pulizia del forno si andrà inoltre ad intaccare la buona riuscita delle pietanze che potrebbero così risultare anche sgradevoli. Proprio per questo motivo è importante una pulizia costante ed approfondita dell’elettrodomestico, in modo tale da riuscire sempre ad effettuarla in modo semplice e veloce.

Esistono molti prodotti in commercio che vanno a rimuovere il grasso concentrato all’interno del forno, ma è possibile effettuare questo procedimento anche usando solamente prodotti naturali.

Tutto ciò che occorrerà per la sua detersione e disinfezione sarà: una spugna, bicarbonato di sodio e acqua tiepida.

Basterà semplicemente andare a creare un composto semi liquido con bicarbonato di sodio e acqua tiepida e applicarlo sull’intera superficie, comprese le teglie e le griglie facenti parte dell’elettrodomestico.

Dopo aver lasciato agire la miscela per circa dieci minuti, non resterà che strofinare, aiutandosi con una spugna non abrasiva e infine pulire il tutto con un panno umido.

È possibile, inoltre, pulire utilizzando il limone che, oltre a sgrassare e disinfettare, rilascerà un ottimo profumo al suo interno. Basterà miscelarlo con dell’aceto bianco e lasciare a riposo con il forno acceso ad una temperatura medio bassa, per poi rimuovere aiutandosi con un panno inumidito.