Così puoi rimuovere le incrostazioni dai rubinetti della tua cucina con il potere del bicarbonato

Spesso accade che sulla rubinetteria della nostra cucina e del bagno si formi una patina bianca a causa dell’utilizzo costante dell’acqua e dei minerali presenti al suo interno. Infatti, questi tendono ad accumularsi all’interno e all’esterno dei tubi, formando queste antiestetiche macchie che per fortuna, risultano essere di facile rimozione.

Sebbene sul mercato siano presenti svariati prodotti realizzati appositamente per la risoluzione di questo problema, oggi vogliamo mostrarvi un rimedio, molto semplice ed efficace, con l’utilizzo di due ingredienti naturali e dalle proprietà smacchianti, sgrassanti e igienizzanti.

problem with faucet in kitchen 2021 09 24 03 51 26 utc 1 1

Stiamo parlando di due ingredienti che, solitamente, si hanno sempre all’interno della propria dispensa in quanto risultano essere molto economici e multiuso, sia in cucina che no.

I prodotti di cui stiamo parlando sono, ovviamente, l’aceto ed il bicarbonato di sodio. Miscelando insieme questi due ingredienti si andrà ad ottenere un composto in grado di pulire varie zone della casa, donando non solo lucentezza, ma eliminando al meglio ogni tipo di sporco.

running tap water out of kitchen faucet 2021 08 31 08 25 50 utc 1 1

Tutto ciò di cui avremo bisogno per creare la miscela in grado di donare nuova lucentezza alla nostra rubinetteria è:

  • 1 tazza di aceto bianco
  • 1 tazza di acqua calda
  • ½ tazza di bicarbonato di sodio
  • 2 cucchiai di detersivo per piatti

La prima cosa che si andrà a fare sarà quella di versare, all’interno di una ciotola, l’aceto e l’acqua in modo che i due liquidi si amalgamino al meglio.

Successivamente aggiungeremo il bicarbonato di sodio e andremo ad inserire all’interno del composto creato tutte le parti che è possibile rimuovere senza danneggiare l’impianto, lasciandoli in ammollo per circa un’ora.

Per ottenere una pulizia più profonda e dettagliata, è possibile aiutarsi con uno spazzolino da denti o degli stuzzicadenti in modo da andare ed eliminare tutto lo sporco annidato nei punti più stretti.

woman cleaning kitchen faucet 2021 09 01 09 41 43 utc 1 1

Una volta trascorso il tempo necessario, basterà risciacquare con abbondante acqua, così che, una volta asciugati, risulteranno come nuovi. Se non si ha la possibilità di rimuoverli dal loro posto senza danneggiarli, allora si andrà a creare una pasta composta da bicarbonato di sodio e detergente per piatti, da applicare sulle zone interessate.

Successivamente realizzeremo una miscela di acqua calda e aceto, in parti uguali, che si andrà a nebulizzare sulla pasta di bicarbonato e si lascerà agire il tutto per 5 minuti prima di strofinare e risciacquare con abbondante acqua in maniera da rimuovere tutto i possibili residui di bicarbonato.