Home » Casa » Ecco l’errore che facciamo tutti quando congeliamo il cibo: fate attenzione!

Ecco l’errore che facciamo tutti quando congeliamo il cibo: fate attenzione!

Da

Congelare gli alimenti nel freezer sembra un compito abbastanza semplice, tuttavia esistono tanti piccoli errori che possiamo commettere, che compromettono la qualità dei prodotti che tentiamo di conservare. Esistono delle semplici regole, da ricordare, prima di congelare qualsiasi prodotto in freezer e oggi potrete scoprirle, evitando quindi di compromettere la buona conservazione dei vostri cibi.

Se gli alimenti non vengono congelati nel modo giusto potrebbero sia perdere il loro sapore o la loro consistenza, sia causare dei problemi alle persone che li consumano.

Ovviamente è importante evitare di sovraccaricare il freezer, inserendo più cibo di quanto sia possibile, inoltre è importante conservare ogni alimento in un apposito sacchetto o contenitore ermetico, cercando di isolarlo dall’ambiente esterno.

Ma quali sono i giusti cibi da conservare in freezer?

credit by envato elements

La carne e il pesce andrebbero conservati sempre in freezer una volta acquistati, a meno che non si intenda consumarli nell’arco della stessa giornata. L’ideale è dividerli in porzioni, prima di congelarli, così da non avere difficoltà a separarli per cuocerli.

Anche i pasti pronti come zuppe, spezzatini e verdure lesse possono essere congelati, facilitando il consumo per coloro che non hanno molto tempo a loro disposizione durante la settimana. Pane, patate e erbe aromatiche possono tranquillamente trovare posto nel congelatore, a patto di chiuderli in un sacchetto gelo, così da evitare contaminazioni esterne.

LEGGI ANCHE  Veterano al verde e moglie “congelata” di notte scoprono che i bambini hanno costruito loro una casa a mani nude

Quali cibi non congelare

credit by envato elements

Esistono anche alimenti che non dovrebbero mai trovare posto in freezer, come i cibi particolarmente ricchi di acqua o di grasso. Anche la frutta non dovrebbe mai essere congelata, e tra questa specialmente melone, anguria o ananas. Pomodori e verdure a foglia verde si rovinano facilmente se congelati, quindi è meglio conservarli in frigorifero e mangiarli nell’arco di pochi giorni dal loro acquisto.

Anche le uova non dovrebbero essere conservate nel congelatore, dato che se sono crude finirebbero con lo scoppiare, mentre da sode possono vedere modificate le loro proprietà, e la stessa regola vale anche per latte, panna o derivati.

Ma per quanto tempo il cibo può restare in freezer? Il tempo varia a seconda dei prodotti.

credit by envato elements

Normalmente la pasta fresca o il pane possono rimanere congelati per un tempo massimo di 3 mesi, così come anche i cibi precotti o la frutta secca. Il pesce, se pulito accuratamente può rimanere congelato per 6 mesi. Hanno tempistiche simili anche le erbe aromatiche. Frutta piccola, come le ciliegie o i frutti di bosco, possono essere conservati per 8 mesi.

La carne si mantiene buona fino ad un massimo di 10 mesi, ma è sempre consigliabile consumarla entro la metà di questo tempo, perché mantenga il suo sapore originale. Infine, le verdure si mantengono fino ad un anno in congelatore, ma ricordatevi che prima di consumarle è necessario sbollentarle in acqua salata per almeno un paio di minuti, passandole poi in acqua fredda e ghiaccio.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 60 Media: 3.6]

Potrebbero interessarti…

Le informazioni proposte all’interno del sito rimediincasa.com non costituiscono, in alcun modo, una consultazione medica, una visita o una diagnosi di uno specialista. Le informazioni fornite su sito internet si prefiggono l’obiettivo di integrare e mai sostituire le informazioni che gli specialisti possono dare. I prodotti, i rimedi ed i trucchetti forniti sono a scopo informativo e in nessun modo è possibile garantire dei risultati certi, qualsiasi rimedio citato varia in base alle diverse situazioni.