Il metodo naturale per avere le pentole in acciaio super brillanti senza detersivi

Uno dei materiali migliori da utilizzare in cucina è, senza alcun dubbio, l’acciaio inox, in quanto risulta essere molto resistente, è difficile che su di esso rimangano cattivi odori impregnati, è molto pratico e di facile cura.

Nonostante questo, però, può accadere che, se non gli si presta la giusta attenzione, questo tenda a rimanere macchiato e a lungo andare, la sua pulizia potrebbe diventare sempre più complessa. L’acciaio infatti solitamente, se non asciugato in modo corretto, tende a mostrare delle fastidiose macchie di calcare che disturbano la sua brillantezza.

pentola2
credit: Youtube/ACasaDiFabiana

Proprio per questo motivo, quest’oggi, abbiamo deciso di svelare un trucco perfetto per fare in modo che le nostre pentole in acciaio inox risultino assolutamente perfette e lucenti.

Sebbene in commercio esistano moltissimi prodotti realizzati appositamente per la corretta pulizia di questo materiale, è bene sapere che esiste un ingrediente naturale che offre la possibilità di ottenere un risultato eccellente, evitando l’utilizzo di prodotti ricchi di sostanze chimiche dannose.

pentola1
credit: Youtube/ACasaDiFabiana

Stiamo ovviamente parlando dell’aceto bianco, un ingrediente naturale che, come molti già sapranno, risulta essere un notevole alleato per le faccende domestiche, solitamente già presente all’interno di ogni dispensa e che in generale si trova ad un costo davvero irrisorio e, di conseguenza, alla portata di ogni portafoglio.

Ma come utilizzare l’aceto bianco per ottenere la corretta pulizia ed igienizzazione delle nostre pentole in acciaio inox? Scopriamolo insieme.

pentola
credit: Youtube/ACasaDiFabiana

Tutto ciò che dovremo fare per pulire alla perfezione le nostre pentole sarà versare l’aceto direttamente al loro interno e posizionare sul fornello, prediligendo una fiamma bassa, fino a quando non avrà raggiunto l’ebollizione.  A questo punto non resterà che rimuovere le pentole dal fuoco e posizionarle all’interno del lavandino, lasciandole raffreddare per qualche minuto.

Una volta trascorso il tempo necessario, con l’aiuto della spugna per piatti, strofinare l’intera superficie delle pentole e concludere il procedimento risciacquando abbondantemente ed asciugando con cura. In questo modo le nostre pentole risulteranno essere perfettamente pulite e lucenti, senza l’utilizzo di prodotti chimici dannosi per l’ambiente e la nostra salute.