Home » Trucchetti » Hai aggiunto troppo sale? Ecco un metodo infallibile per rimediare in pochi secondi

Hai aggiunto troppo sale? Ecco un metodo infallibile per rimediare in pochi secondi

Da

Sapete che ci sono dei metodi per rimediare all’errore di aver aggiunto troppo sale ad un piatto? Oggi vi spiegheremo come rimediare a quest’errore comune che capita un po’ a tutti, almeno una volta nella vita.

La cucina è una vera e propria arte e purtroppo non tutti sono portati per essa in modo naturale. Tante persone cercano di seguire determinate ricette, scovate nei libri di cucina o su molti siti che trattano proprio di prelibatezze di ogni tipo, ma con scarsi risultati.

A volte anche il cuoco migliore del mondo può incappare in un errore che trasforma il suo piatto, rendendolo immangiabile. Vogliamo presentarvi alcuni degli errori più comuni che possono accadere durante la preparazione di certi piatti, e suggerirvi la loro soluzione.

I metodi per rimediare quando hai aggiunto troppo sale

1. Troppo salato

credit by envato elements

Se avete aggiunto troppo sale nella vostra zuppa o in uno stufato non disperatevi. Molte persone tentano di risolvere il problema aumentando il livello dell’acqua, ma questo è un errore. La vera soluzione consiste nell’aggiungervi dei pezzetti di patata. Questi assorbiranno la sapidità in eccesso e daranno anche un sapore migliore al vostro piatto. In certi casi potete anche aggiungere un goccio di limone per bilanciare l’eccessiva quantità di sale.

LEGGI ANCHE  I sistemi naturali per allontanare le cimici dalla nostra casa

2. Soffritto dall’aspetto sgradevole

credit by envato elements

Se mettete troppe verdure nel soffritto, potreste incappare in una situazione piuttosto fastidiosa, che dona loro un aspetto poco invitante e molliccio. Evitate di riempire la vostra padella, dato che rischiate di generare troppo vapore e preferite optare per cuocerle poco alla volta.

3. Piatto insipido

credit by envato elements

Condire bene un piatto è qualcosa che non riesce bene a tutti. È importante assaggiare il cibo, durante la cottura, per assicurarsi che tutti i sapori siano corretti. Se volete aumentare la sapidità di un piatto potete usare del limone o dell’aceto e in alternativa, se volete aumentare la sua acidità, potete anche sfruttare delle fette di pomodoro.

4. La carne perde i suoi succhi

credit by envato elements

Quando questa situazione si verifica, significa che la carne non ha riposato abbastanza. Quando terminate la cottura della carne, dovete lasciare a questo alimento del tempo per riassorbire i succhi che ha rilasciato, e far sì che riacquisti tutto il suo sapore.

5. Evitare di bruciare l’aglio

credit by envato elements

Un errore comune è quello di cuocere troppo l’aglio, dando così al vostro piatto un brutto sapore.
L’aglio impiega notoriamente poco tempo per cuocere, quindi aggiungetelo al soffritto solamente quando questo è quasi cotto e mantenendo una fiamma non troppo elevata.

LEGGI ANCHE  4 trucchi infallibili per evitare che il freddo entri da porte e finestre (casa calda al 100%)

6. Verdure cotte in modo disomogeneo

credit by envato elements

Se tagliate le verdure in forme diverse è normale che queste non richiedano gli stessi tempi di cottura. Cercate sempre di mantenere una dimensione simile quando affettate le vostre verdure e vedrete che si cuoceranno perfettamente in modo uniforme.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

Potrebbero interessarti…

Le informazioni proposte all’interno del sito rimediincasa.com non costituiscono, in alcun modo, una consultazione medica, una visita o una diagnosi di uno specialista. Le informazioni fornite su sito internet si prefiggono l’obiettivo di integrare e mai sostituire le informazioni che gli specialisti possono dare. I prodotti, i rimedi ed i trucchetti forniti sono a scopo informativo e in nessun modo è possibile garantire dei risultati certi, qualsiasi rimedio citato varia in base alle diverse situazioni.