Il gatto ha fatto la pipì sul letto? 5 consigli per eliminare l’odore

Purtroppo quando abbiamo un animale domestico in casa e in particolar modo un gatto, può capitare che questi faccia la pipì sul letto. A causa di questo spiacevole inconveniente, la pipì, oltre a macchiare la biancheria può insinuarsi all’interno del materasso, lasciando che il cattivo odore permanga nonostante la pulizia.

Infatti possiamo arieggiare la stanza quanto vogliamo, ma se non procediamo alla corretta pulizia ed igienizzazione, lo sgradevole odore continuerà a persistere. Per fortuna però esistono dei metodi in grado di risolvere il problema in modo efficace, detergendo e disinfettando tutto ciò che è necessario. Ecco cosa fare:

gatto letto

Foto: pixabay/milivigerova

Non utilizzare mai la candeggina
Nonostante la convinzione che questa sia la soluzione più semplice ed efficace, la realtà dei fatti risulta essere ben diversa. Per quanto possa essere vero che la candeggina rimuova sia le macchie che l’odore rilasciati dall’urina dei nostri gatti, questi, una volta asciugata la superficie intaccata, andranno ad utilizzare come lettiera sempre lo stesso punto. Ecco perché è consigliabile cercare altre alternative.

Utilizzare il succo di limone per la biancheria
Come molti sappiamo, il succo di limone è un ottimo alleato contro la rimozione dei cattivi odori e questo riguarda anche le nostre lenzuola. Basterà semplicemente spremere il succo di mezzo limone sulla zona interessata, strofinarlo su di essa e lasciare agire per qualche minuto. Concludere l’operazione pulendo le lenzuola con il consueto lavaggio in lavatrice.

Pulire con il bicarbonato di sodio e l’aceto bianco
Ormai tutti sappiamo che la miscela creata da bicarbonato di sodio e aceto bianco fa davvero miracoli. La prima cosa da fare è versare una piccola quantità di bicarbonato di sodio su un panno inumidito e strofinarlo sulla zona interessata. Successivamente versare anche l’aceto bianco e inserire il tutto nella lavatrice e procedere con il consueto lavaggio.

Utilizzare i cristalli di soda per il materasso
Il materasso purtroppo non si può inserire nella lavatrice e per questo motivo dobbiamo trovare altre soluzioni efficaci. La prima cosa da fare è versare dell’acqua frizzante sulla zona e una volta assorbita, versare anche la miscela di acqua e cristalli di soda creata in precedenza. Lasciare agire e infine asciugare con cura.

Utilizzare gli oli essenziali
Nonostante abbiamo eseguito alla lettera ogni passo, lo sgradevole odore proprio non ci vuole abbandonare? Allora non ci resterà che utilizzare gli oli essenziali. Il consiglio più utile a riguardo è cercare di utilizzare delle fragranze che possano essere repellenti per i nostri amici gatti. Quindi utilizzare preferibilmente limone, lavanda o eucalipto.